Educazione mediale
Linee di ricerca multidisciplinare

Il congresso ha costituito un'occasione importante per riunire gli studiosi che s'interessano della comunicazione mediale e delle relative tecnologie, per promuovere la ricerca scientifica multidisciplinare in tale ambito, favorendo la collaborazione e lo scambio di esperienze, e per delineare le linee di sviluppo della nuova società Scientifica.

Quale sarà il ruolo dei new media nella formazione? E come possono cambiare la comunicazione digitale?
A queste domande darà risposta il primo Congresso Nazionale della Società Italiana di Ricerca sull'Educazione Mediale dal titolo "Educazione mediale: linee di ricerca multidisciplinare" che si terrà mercoledì 7 e giovedì 8 maggio presso l'ateneo padovano.

Nel corso del convegno verranno esposti i risultati delle ultime ricerche sui temi del ruolo dei nuovi mezzi di comunicazione digitale nell'apprendimento, nella formazione e nella valutazione.

Le due giornate approfondiranno temi come il rapporto fra media e adolescenti, i processi di apprendimento, i percorsi di formazione, l'educazione e la valutazione mediale. Nel corso del convegno, organizzato dal SIREM in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università degli Studi di Padova, interverranno Josè Manuel Pérez Tornero, Universitat Aut&0acute;noma de Catalunya, Lorenzo Catoni , Università della Svizzera Italiana e Luciano Galliani, presidente SIREM e Preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell'Ateneo patavino.

Il SIREM ha lo scopo di promuovere, coordinare e incentivare la ricerca scientifica nel campo della educazione mediale ed a tal fine favorisce la collaborazione e lo scambio di esperienze fra docenti e ricercatori, fra Università, scuola e centri di formazione, ivi compresi quelli che lavorano a supporto delle nuove figure professionali impegnate nel sociale e nel mondo della produzione.

Pertanto organizza, promuove e sostiene ricerche, seminari di studi, stage di ricerca, corsi, convegni, pubblicazioni e quant'altro utile allo sviluppo e alla diffusione delle competenze nell'ambito delle attività di ricerca a supporto dell'educazione mediale.