Giovani, alcol e comportamenti a rischio. Come promuovere una cultura della salute

Il Dipartimento di Comunicazione di Comunicazione e Ricerca sociale dell'Università La Sapienza di Roma e l'Osservatorio Permanente sui Giovani e l'Alcol promuovono una giornata di studio sul tema della comunicazione della salute dei giovani e adolescenti a partire dalla presentazione di recenti ricerche su comportamenti a rischio legati all'abuso di alcol.

L'evento, dal titolo "Giovani, alcol e comportamenti a rischio. Come promuovere una cultura della salute", avrà luogo mercoledì 12 dicembre 2012, a partire dalle ore 10, nel Centro Congressi di Via Salaria 113.

La giornata si articolerà in due momenti diversi: la mattinata sarà l'occasione per presentare i risultati di due indagini:
- l'indagine nazionale su Adolescenti ed Alcol realizzata dall'Osservatorio su oltre duemila tredicenni;
- l'indagine su Alcol e Giovani tra stili di vita e costruzione sociale realizzata da un gruppo di ricerca del Dipartimento di Comunicazione e ricerca sociale dell'Università La Sapienza su un campione di studenti di alcune scuole superiori di Roma e provincia.

Alla discussione, prenderanno parte, fra gli altri: Gustavo Pietropolli Charmet, Cooperativa Minotauro, Michele Contel, vicepresidente dell'Osservatorio Giovani e Alcool, Silvano Bertelloni, Università di Pisa, Fabrizio Martire e Isabella Mingo, Sapienza Università di Roma.

Il pomeriggio sarà dedicato ad una tavola rotonda, coordinata da Franca Faccioli, Sapienza Università di Roma, in cui studiosi ed esperti si confronteranno sul tema: "Parlare di adolescenti, comunicare le scelte di salute". Interverranno: Carlo Buzzi - Università di Trento, Michaela Liuccio - Sapienza Università di Roma, Antonio Maturo - Università di Bologna, Simona Pichini - Istituto Superiore di Sanità, Maurizio Tucci - Laboratorio Adolescenza e Marida Lombardo Pijola giornalista de Il Messaggero e esperta di problemi dell'adolescenza.

Ai seguenti link è possibile scaricare:
- il comunicato stampa dell'evento;
- la locandina dell'evento.